BIC

Da Startupbusiness wiki.

Logobic.png


Il BIC è uno strumento pensato dalla Commissione Europea come catalizzatore di risorse e forze locali che si coagulano in un unico organismo capace di rappresentare a livello di azionariato gli Enti e le società interessate allo sviluppo di un'area o di una regione. In genere l'azionariato di un BIC è costituito da Regioni, Provincie, Camere di Commercio, Banche, privati, associazioni di categoria ecc.

Storia

Il BIC non si configura esclusivamente come fornitore di servizi tradizionali di consulenza alla singola impresa ma, soprattutto, come collettore di professionalità, competenze e risorse (comunitarie, nazionali e regionali) che, partendo dalla domanda espressa dal sistema delle imprese, promuove progetti di sviluppo per l'intero tessuto industriale locale. I BIC tendono ad operare, quindi, più su progetti che riguardano il tessuto imprenditoriale locale nel suo insieme, più che la singola impresa.
L'altra importante area di attività dei Bic è rappresentata dai servizi, dal supporto della consulenza ad enti ed organismi territoriali al fine di favorire il rafforzamento del livello di competitività del territorio a diretto beneficio delle imprese.

I BIC svolgono un ruolo di interfaccia tra i bisogni delle pmi e l'offerta di servizi specialistici, coprendo tutti gli aspetti della vita delle imprese offrendo loro e agli Enti Locali una gamma di servizi integrati "su misura":

Sostegno allo sviluppo d'impresa

Sostegno allo sviluppo locale

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti