PrivateWave

Da Startupbusiness wiki.

PrivateWave Italia S.p.A.
Logo
Nazione bandiera Italia
Fondazione 2005

Fondata da

--

Sede principale via Sansovino 13/A - Milano
Persone chiave

Carlo Marchini (CEO)
Fabio Pietrosanti (CTO)

Settore

Protezione delle comunicazioni telefoniche aziendali

Fatturato --
Dipendenti 15 (2010)
Sito web www.privatewave.com

PrivateWave Italia S.p.A. è un’azienda italiana di sicurezza informatica specializzata nel settore della privacy nelle telecomunicazioni. La società nasce dalla fusione per incorporazione di Khamsa Italia S.p.A. (fondata nel 2005), e zerozero39 srl, società di telefonia attiva nell’offerta di soluzioni innovative Voice Over IP e Servizi Internet.

Con sede a Milano e uno staff di circa 30 addetti tra dipendenti e consulenti esterni, la società fa della ricerca, dell’innovazione e dell’eccellenza tecnologica in tema di sicurezza del canale voce il suo baluardo.

Indice

Storia del progetto

PrivateWave Italia ha da sempre sviluppato al proprio interno soluzioni software innovative e rivoluzionarie e ora, grazie all’acquisizione della società zerozero39, offre anche soluzioni hardware, affrontando il mercato in maniera più aggressiva con un’offerta più completa.

Riconoscendo nella riservatezza e nella privacy delle comunicazioni dei valori costituzionali da tutelare, con la sua gamma di prodotti PrivateWave si pone l’assoluta priorità di rendere il sistema di comunicazione telefonica sicuro un fenomeno esteso a tutto l’universo delle aziende sensibili al tema della sicurezza di informazioni delicate e strategiche.

Consapevole del fatto che per delegare la propria privacy ad un prodotto è necessario essere sicuri al 100% della sua affidabilità, PrivateWave promuove attraverso i propri applicativi il valore dell'assoluta trasparenza, utilizzando esclusivamente tecnologie di sicurezza standard e open source.

La mission aziendale si fonda sulla tutela totale della segretezza delle informazioni e sull’impegno di assicurare l’invulnerabilità assoluta del canale voce al fine di raggiungere una protezione estrema delle comunicazioni in termini di privacy.

Bio responsabili

Carlo Marchini (Amministratore Delegato):
ha una laurea in Ingegneria conseguita al Politecnico di Milano e un Master in Management. Da ottobre 2009, è Amministratore Delegato di Khamsa Italia SpA.
Prima di questo incarico, Marchini ha lanciato e diretto dal 2005 Google Enterprise Italia, la divisione di Google dedicata allo sviluppo di soluzioni aziendali per la ricerca e il cloud computing, che Carlo ha saputo portare da zero ad alcune centinaia di clienti.
A questo successo, hanno contribuito l’entusiasmo e la passione per Internet e la tecnologia, nonché naturalmente le capacità manageriali di Marchini; doti che lo hanno fatto scegliere per il nuovo incarico di Amministratore Delegato di Khamsa. Suo compito, traghettare Khamsa dai laboratori di ricerca dei Politecnici nei quali è nata alla competizione sul mercato italiano e globale. Marchini è un grande appassionato di Sport e ha iniziato la sua carriera professionale come consulente per il Gruppo Galgano & Associati Consulting. Successivamente, è entrato in Microsoft occupandosi di marketing per le grandi aziende ed è quindi passato all’area Vendite di Oracle.


Fabio Pietrosanti (CTO):
partecipa alla fondazione di Khamsa nel 2005 con l’obiettivo di offrire soluzioni di riservatezza e di comunicazione sicura alla portata di tutti. All’interno della società segue il comparto ricerca e innovazione tecnologica con attenzione alla progettazione e all’implementazione di soluzioni di sicurezza delle informazioni, ai test di intrusione e vulnerabilità aziendale, alla gestione di incidenti informatici e allo sviluppo di brevetti.
Da sempre appassionato di IT security e intelligence, Pietrosanti ha accumulato importanti esperienze professionali e manageriali in campo sicurezza e privacy. Agli inizi della sua carriera, lavora come sistemista Unix presso il Ministero del Tesoro; tra le esperienze successive, da ricordare quella presso l’Esercito Italiano come Architect del sistema di posta elettronica e in I.NET in qualità di Network Security Manager. L’ultimo ruolo ricoperto prima di Khamsa è quello di Senior Security Advisor e consulente in controspionaggio presso Corporate Security Telecom Italia.
Oltre ad aver collaborato con diverse testate specializzate nel mondo tecnologico, Fabio Pietrosanti è tra i fondatori di ITBH e i promotori di Sikurezza.org ed è membro del progetto Winston Smith, Metro Olografix e s0ftpj. Ha inoltre fatto parte del comitato scientifico di Infosecurity, e-accademy e Webbit.

Caratteristiche dei prodotti/servizi venduti dall'impresa

PrivateWave fornisce soluzioni anti-intercettazione che consentono di scambiare informazioni in tutta sicurezza su tutta la rete telefonica aziendale, sia tramite telefono cellulare che fisso. La sua offerta è rivolta a aziende e organizzazioni che quotidianamente hanno la necessità di condividere informazioni riservate o estremamente personali con i propri partner e clienti usando il canale voce.

Enterprise VoIP Security Suite
Enterprise VoIP Security Suite è la soluzione più completa per la gestione della riservatezza delle comunicazioni e la protezione da tentativi di frode e intrusione degli impianti telefonici: è l'unione di PrivateGSM e PrivateServer, i principali prodotti sviluppati e distribuiti da PrivateWave.
Grazie alla la cifratura delle comunicazioni su ogni singolo device fisso e mobile, viene eliminato qualsiasi punto di debolezza lungo tutta la catena di comunicazione ed attraverso tutte le reti IP su cui si svolge ogni singola conversazione.
Con Enterprise VoIP Security Suite si possono mantenere tutti i servizi telefonici a valore aggiunto come la voicemail, le conference call, e altro ancora senza nessun compromesso ed avendo la certezza che anche quest'ultimi siano sicuri e protetti.

PrivateGSM
PrivateGSM è un software di cifratura che consente di effettuare chiamate sicure dal proprio telefono cellulare, all'interno di una rete aziendale che utilizza la Enterprise VoIP Security Suite.
PrivateGSM non interferisce con il normale uso del telefonino: può essere infatti attivato e tenuto in background, oppure anche disattivato e avviato nel momento in cui serve. L'utente può continuare a usare il proprio cellulare per le telefonate tradizionali senza alcun tipo di cambiamento. L'uso stesso di PrivateGSM per effettuare chiamate "sicure", è stato appositamente studiato per non cambiare l'esperienza d'uso abituale dell'utente, proprio nell'ottica di facilitare il più possibile l'accesso a una tecnologia tanto evoluta quanto user-friendly nella sua interfaccia. La qualità dell'audio delle telefonate sicure è pari a quella delle normali chiamate.
Dietro a un'interfaccia così semplice da utilizzare, si nasconde in realtà un principio di funzionamento altamente sofisticato, basato sulla cifratura simmetrica AES, impiegata anche a livello militare e che rende il software impenetrabile.
E' disponibile per Nokia, BlackBerry e iPhone

PrivateServer
Il centralino sicuro VoIP aziendale predisposto per la cifratura delle telefonate "da" e "verso" i dispositivi fissi e mobili. Parte fondamentale della Enterprise VoIP Security Suite, offre la possibilità di proteggere tutte le comunicazioni voce effettuate sulla rete telefonica aziendale. Disponibile nelle versioni "business" e "corporate", offre differenti opzioni di scalabilità. Grazie all' Add On ISP, può inoltre essere la soluzione ideale anche per Carrier e Provider.

Approfondimento sugli aspetti tecnici dei prodotti/servizi

Modello di business

Vendita diretta di soluzioni integrate personalizzate
Vendita attraverso una rete di rivenditori autorizzati

Disponibilità e costi

Contattarci a sales@privatewave.com

Competitors

Risultati raggiunti

Programmi di sviluppo

Android

Finanziamenti ricevuti

Riferimenti

info@privatewave.com

Link esterni

Sito Aziendale

Facebook

Linkedin

Twitter

FriendFeed

Delicious

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti