Passpack

Da Startupbusiness wiki.

Passpack
Logo
Nazione bandiera Italia
Fondazione 2006

Fondata da

Tara Kelly, Francesco Sullo

Sede principale p.zza Montalti, 6 - Mercato Saraceno (FC)
Persone chiave

Tara Kelly, Francesco Sullo

Stato del progetto

Commerciale

Settore

Internet

Fatturato non dichiarato
Dipendenti 2 (2010)
Sito web www.passpack.com

Passpack è un servizio di password management che permette la conservazione e la gestione integrata di tutte password dei propri account online.

Indice

Storia del progetto

Passpack nasce, come la maggior parte delle startup, per soddisfare un bisogno dei fondatori. Era il 2003 quando Tara Kelly e Francesco Sullo, neosposini, in luna di miele negli USA, si sono trovati a dover fronteggiare un crash di sistema di un loro cliente. L'impossibilità di riuscire ad accedere alle password di quel sistema da New York fece venire a Francesco l'idea che ci voleva un servizio online.

Il problema era come garantire la sicurezza. Sono così passati tre anni prima che Francesco trovasse la soluzione tecnologica che consentisse la massima sicurezza insieme alla flessibilità della cloud. Questo fu reso possibile dalla disponibilità online di librerie Javascript di cifratura sufficientemente potenti e veloci e dall'incremento di prestazioni di PC e browsers.

A settembre del 2006 Francesco propose a Tara ed a Nicola Mattina di sviluppare il servizio per una utenza estesa. L'idea fu accolta di buon grado. Ma non si trovava l'energia per mettere in pratica l'idea. Nicola aveva preso uno slot a LeWeb3 per una sua idea che non era pronta. Il 30 novembre confermo agli altri che lo slot era disponibile. Si decise allora di provarci. Dopo undici giorni di sviluppo intensivo, Nicola il 12 dicembre, presentava a Parigi la versione 1.0 di Passpack.

Da allora sono successe molte cose. Nicola nei mesi successivi lasciò il progetto per dedicarsi alla sua Elastic così Francesco e Tara restarono da soli a cercare di far crescere Passpack. Fu subito chiaro che c'era bisogno di fondi altrimenti a breve, con la crescita continua dell'utenza, non si sarebbe potuto portare il servizio oltre. Partì un giro di viaggi per l'Europa per individuare investitori interessati e, ancora prima, per capire come funzionasse quel mondo strano, fatto di regole precisissime ma ignote.

Nel 2007 si arrivò finalmente a Italian Angels for Growth e ci si avviò per diventare una vera azienda.

A maggio 2008, Passpack incassa un seed round da € 350.000 da parte di Zernike Meta Ventures (ZMV) che entra in azienda al 35%. ZMV Spa è il veicolo attraverso il quale hanno investito in parti uguali Ingenium (fondo gestito da Meta Group) e una quindicina di membri degli Italian Angels for Growth (IAG). Fra l'altro IAG era a sua volta una sorta di Startup e Passpack è stato il loro primo investimento.

Nel novembre 2008 Passpack è uscita dalla Beta e ha rilasciato la prima versione commerciale a pagamento con una prima implementazione dello Shared Host-proof Hosting, soluzione innovativa al problema della condivisione dei dati in totale privacy. La condivisione vera e propria delle password è venuta nel marzo 2009, posizionando il prodotto più fortemente per i workgroup.

Bio responsabili

Tara Kelly (Presidente e fondatore)

Si è laureata presso la prestigiosa Rhode Island School of Design dove è stata una delle prime ad adottare le tecnologie del web. Trasferitasi a Roma nel 1996, ha portato online numerose piccole e medie imprese italiane. Come partner e amministratore di Alianet.it Srl ha svolto un importante ruolo nel design dell'interfaccia utente e dell'usabilità del software del call center per le emergenze del Ministero degli Interni. Dal 2005 al 2007 è stata la titolare della compagnia di web design Katytid.

LinkedIN

Francesco Sullo (CEO, CTO e fondatore)

Ha un originalissimo background cultural-formativo, avendo studiato sia fisica che musica. Ha iniziato la sua carriera come giornalista per riviste di informatica ed è rimasto in quel campo fino al 1996, quando ricopriva il ruolo di direttore editoriale dell'allora Diemme Editori (attuale Edizioni Master). Successivamente ha iniziato a lavorare come programmatore web e direttore tecnico di ArteNet, uno dei primi siti italiani di user generated content (giugno 1996). In seguito è stato senior developer presso CapGemini, all'interno del team di sviluppo per aziende quali Tim e Wind, e ha continuato a lavorare in quel settore come responsabile della comunicazione interna di Blu.

I progetti vari di Francesco

Caratteristiche dei prodotti/servizi venduti dall'impresa

Passpack è un online password manager orientato a singoli e gruppi di lavoro. Consente di salvare le proprie password in un sandbox sicuro e di poterle accedere da ogni parte del mondo. Il servizio supporta lo sharing di password e note, messaggi sicuri, import-export, misure anti-phishing, two-factor authentication, auto-login, ecc.

Dopo l'inserimento dei dati d'accesso nel database personale e l'abbinamento ai vari profili online, l'utente ha la possibilità di fare login, ossia accedere ai suoi diversi profili online, semplicemente cliccando su di un bookmarklet, precedentemente installato nella toolbar del proprio browser.

Tutte le password protette non si trovano salvate in locale, sul pc dell'utente, ma in remoto sui server del servizio; questo implica che l'utente può accedervi, e gestirle, da qualsiasi luogo e usando qualsiasi computer connesso a internet.

Il servizio si basa come modello di business sul Fremium, cioè l'accostamento di pacchetti Premium ad un pacchetto base gratuito. Le funzionalità aggiuntive nei piani premium si riferiscono ad un maggior numero di password e soprattutto ad un maggior numero di condivisioni con collaboratori.

E' in preparazione anche una versione installabile presso le aziende, detta black-box, costruita come una virtual appliance.

Pagina features aggiornato

Approfondimento sugli aspetti tecnici dei prodotti/servizi

Passpack è stato fra i primissimi Software as a Service in modalità Host-Proof Hosting, cioè in cui la cifratura dei dati viene effettuata dal browser. Questo garantisce la massima privacy dal momento che sul server sono conservati soltanto dati cifrati con algoritmi pubblici di standard militare.

Essendo web-based è costruito interamente come single-page application e pertanto fa largo uso di tecnologie Javascript/AJAX. In quanto tale è multipiattaforma Mac, Windows e Linux e gira su tutti i browser attuali.

Modello di business

Freemium

Il servizio Passpack è gratuito per tutti gli utenti. Con l'account base è possibile inserire nel database 100 password e condividere i dati con un solo altro utente. Oltre a questo tipo di account, l'utente può usare anche altri tipi di servizio a pagamento. Le soluzioni 'paid' sono 3 (Pro, Group e Team) e permettono la gestione di molte più password, la condivisione dei dati con più utenti e l'archiviazione di un maggior numero di messaggi.

Disponibilità e costi

Prezzi aggiornati qui: [1]

Competitors

Lastpass, Clipperz, Roboform, 1password, Secret Server, Keepass


Risultati raggiunti

Pagina Buzz: [2]

Finanziamenti ricevuti

Gennaio 2008 -- €37k seed -- Friends&Family

Maggio 2008 -- €350k seed -- ZMV Zernike Meta Ventures (ZMV) è il veicolo attraverso il quale hanno investito in parti uguali il fondo Ingenium (gestito da Meta Group) e una quindicina di membri di Italian Angels for Growth (IAG). Passpack è stato il primo investimento fatto da IAG.

Novembre 2009 -- €75k follow-on -- Meta Group

Riferimenti

Link esterni

Sito

Strumenti personali
Namespace
Varianti
Azioni
Navigazione
Strumenti